Scuola di Partito Pier Paolo Pasolini

Scuola di Partito Pier Paolo Pasolini

<<La crisi della politica è una emergenza del nostro tempo. Questa crisi è anche crisi della formazione alla politica. In un tempo dominato dall’idolatria del presente tutto pare schiacciato sulla dimensione acefala dell’attualità. Viene meno lo sforzo del pensiero critico e la sua necessità di tempi lunghi>>.  Rilanciare l’importanza della formazione alla politica è lo scopo principale della Scuola di Partito Pier Paolo Pasolini, nata  da un’idea del Prof. Massimo Recalcati, sostanziatasi attraverso la collaborazione con Pietro Bussolati e il Pd milanese ed infine donata al Partito Democratico nazionale e alla Fondazione EYU che ha preso il via  il 20 maggio2017.

<<Si tratta – spiega lo stesso Recalcati – non solo di ridare alla politica la sua dignità etica, ma di restituirle il suo necessario respiro culturale. Si tratta di coltivare lo sguardo storico-genealogico, il pensiero articolato, la capacità di leggere con strumenti adeguati le trasformazioni in corso e i nuovi orizzonti della politica. In questo modo si vuole offrire un contributo per evitare che i partiti si degradino a divenire solo dei comitati elettorali privi di spessore riflessivo>>.

Otto giornate di lezioni distribuite in due bimestri: maggio-giugno e settembre-novembre, tenute da docenti di riconosciuta qualità e figure di rilievo del PD che si sono distinti per avere pensato originalmente l’oggetto del loro insegnamento.

Il video di lancio
Il programma della prima giornata

Per maggiori informazioni visitate l’area dedicata sul sito del Partito Democratico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *