Human – machine: new policies for the future of work

Human – machine: new policies for the future of work

Il progetto “Human – machine: New Policies for the Future of Work” è un progetto internazionale, promosso dalla Fondazione EYU, realizzato in partnership con Google, e in collaborazione con alcune tra le più importanti fondazioni progressiste d’Europa – FEPS (Foundation for European  Progressive Studies), Fondation Jean-Jaurès, Fundação ResPublica, Johannes Mihkelson Centre.

Il cuore del progetto è consistito nella realizzazione di una ricerca che analizza l’impatto dell’automazione sul mondo del lavoro, con l’obiettivo di studiarne gli effetti – soprattutto in termini di produttività, occupazione e disuguaglianze – e con l’ambizione di indicare al legislatore policies necessarie per gestire le conseguenze derivanti dall’intelligenza artificiale.

La ricerca, condotta da un gruppo di quindici ricercatori altamente specializzati in materia, è stata presentata, durante le fasi del suo sviluppo,  in cinque importanti città europee: Roma, Tallinn, Bruxelles, Milano e Lisbona. Tutte le iniziative, di natura istituzionale, hanno rappresentato, al contempo, un momento di divulgazione e di confronto tra il mondo politico, accademico, imprenditoriale e sindacale, a livello nazionale ed europeo.

Isaac Asimov sosteneva che “qualsiasi innovazione tecnologica può essere pericolosa. Il fuoco lo è stato fin dal principio, e il linguaggio ancor di più – e si può dire che entrambi siano ancora pericolosi al giorno d’oggi – ma nessun uomo potrebbe dirsi tale senza il fuoco e senza la parola”. Abbiamo posto questo convincimento alla base del nostro studio.

L’innovazione, infatti, non è una scelta, ma una necessità. E in quanto tale non è né positiva né negativa. Il fatto che venga vissuta come opportunità e non come minaccia, invece, dipende soprattutto dalla politica, dalla sua capacità di redistribuire equamente i benefici dello sviluppo tecnologico tra il maggior numero possibile di persone. Questa è una delle sfide prioritarie del riformismo europeo, e questo progetto rappresenta l’impegno della Fondazione EYU per trovare soluzioni sostenibili ed inclusive.


Scarica l'ultimo numero

3 thoughts on “Human – machine: new policies for the future of work

  1. argomento e persone attive di livello.
    al fine di condividere con più ampie fasce di lavoratori o persone interessate, date traduzione dei power point

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *